L’ultimo azzardo

L’ultimo azzardo

16,90 14,36

Il primo romanzo sul gioco d’azzardo. Quando il gioco si fa duro, i deboli soccombono.

4 disponibili

Condividi:

Descrizione

Ettore Tommasi, padre di un adolescente vittima del gioco d’azzardo, decide di indagare sul fenomeno, arrivando ad organizzare una class action contro lo Stato. L’accusa è quella di non tutelare i soggetti a rischio dipendenza, ma di istigarli al gioco, consentendo una pubblicità asfissiante che nutre le aspettative della povera gente e riempie le tasche di individui senza scrupoli. Ettore scopre un mondo incredibile, vittima della propria perversione che oscilla tra il gioco legale e quello illegale, trascinato nel baratro della dipendenza. Sullo sfondo di una criminalità organizzata che controlla l’evolversi della situazione, sei udienze scandiscono i momenti salienti finalizzati all’individuazione e condanna dei responsabili. L’inchiesta porta in superficie la parte nascosta dell’iceberg della psiche umana, attraverso una spiegazione semplice ed esauriente. Uno spirito di profonda umanità muove l’autore, esperto e consapevole di quanto tratta, che educa e divulga una nuova consapevolezza rivolgendosi al grande pubblico, degli addetti e non.

Gianni Forte, laureato in Scienze biologiche, ha svolto il ruolo di direttore vendite in una multinazionale farmaceutica. Negli ultimi dieci anni ha sviluppato competenze specifiche nelle problematiche connesse con i fenomeni di dipendenza, con i meccanismi neuro-biologici che ne sono alla base e col ruolo dei fattori precipitanti. Ha collaborato con opinion leader del settore organizzando corsi e meeting divulgativo/formativi per un pubblico specialistico e non, contribuendo alla stesura di articoli specifici. Attualmente è amministratore di una società che si occupa di marketing congressuale strategico e percorsi di formazione.

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

Formato

ISBN

Anno

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’ultimo azzardo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Descrizione

Ettore Tommasi, padre di un adolescente vittima del gioco d’azzardo, decide di indagare sul fenomeno, arrivando ad organizzare una class action contro lo Stato. L’accusa è quella di non tutelare i soggetti a rischio dipendenza, ma di istigarli al gioco, consentendo una pubblicità asfissiante che nutre le aspettative della povera gente e riempie le tasche di individui senza scrupoli. Ettore scopre un mondo incredibile, vittima della propria perversione che oscilla tra il gioco legale e quello illegale, trascinato nel baratro della dipendenza. Sullo sfondo di una criminalità organizzata che controlla l’evolversi della situazione, sei udienze scandiscono i momenti salienti finalizzati all’individuazione e condanna dei responsabili. L’inchiesta porta in superficie la parte nascosta dell’iceberg della psiche umana, attraverso una spiegazione semplice ed esauriente. Uno spirito di profonda umanità muove l’autore, esperto e consapevole di quanto tratta, che educa e divulga una nuova consapevolezza rivolgendosi al grande pubblico, degli addetti e non.

Gianni Forte, laureato in Scienze biologiche, ha svolto il ruolo di direttore vendite in una multinazionale farmaceutica. Negli ultimi dieci anni ha sviluppato competenze specifiche nelle problematiche connesse con i fenomeni di dipendenza, con i meccanismi neuro-biologici che ne sono alla base e col ruolo dei fattori precipitanti. Ha collaborato con opinion leader del settore organizzando corsi e meeting divulgativo/formativi per un pubblico specialistico e non, contribuendo alla stesura di articoli specifici. Attualmente è amministratore di una società che si occupa di marketing congressuale strategico e percorsi di formazione.

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

Formato

ISBN

Anno

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’ultimo azzardo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PRODOTTI CORRELATI