Menu

Suicidio imperfetto

18,90 17,95

La notizia e la verità dovrebbero essere le due facce della stessa medaglia.

Un giornalista di nera, appassionato di inchieste e indagini sui casi di cronaca, stanco e annoiato da una professione ormai in declino, si trova suo malgrado invischiato nella morte della giovane figlia del suo editore…

Condividi:

Descrizione

Un giornalista di nera, appassionato di inchieste e indagini sui casi di cronaca, stanco e annoiato da una professione ormai in declino, si trova suo malgrado invischiato nella morte della giovane figlia del suo editore. Una tragedia che colpisce tutto il giornale e l’opinione pubblica. Inizia così le sue indagini, interpella le sue fonti, fa ricerche su internet e grazie soprattutto al fiuto di cronista vecchio stampo arriva a mettere insieme vari indizi. Scopre uno scenario fatto di prostituzione, droga, soldi facili. Animato dal sacro fuoco della verità, azzarda e si avvicina a personaggi equivoci, segue la pista dei criminali serbiLa donna magistrato che conduce le indagini apprezza il suo lavoro ma apparentemente non lo sostiene. Cosa c’è dietro, cosa vogliono nascondere? Un giallo metropolitano che si legge d’un fiato e apre scenari inaspettati su un certo modo di fare giornalismo e di amministrare la giustizia.

—————

UMBERTO BRINDANI è un giornalista professionista. Durante la sua quarantennale carriera, ha ricoperto ruoli dirigenziali come quello di condirettore di Panorama; direttore dei settimanali Gente, Chi, Tv Sorrisi e Canzoni e Oggi. Attualmente, dopo vent’anni, è di nuovo alla direzione di Gente. Volto noto della televisione, è opinionista fisso di Quarto Grado su Rete4 e di numerosi talk show. Nel 2012 ha esordito con il libro Elogio dell’uomo perbene. Questo è il suo primo romanzo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Suicidio imperfetto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Descrizione

Un giornalista di nera, appassionato di inchieste e indagini sui casi di cronaca, stanco e annoiato da una professione ormai in declino, si trova suo malgrado invischiato nella morte della giovane figlia del suo editore. Una tragedia che colpisce tutto il giornale e l’opinione pubblica. Inizia così le sue indagini, interpella le sue fonti, fa ricerche su internet e grazie soprattutto al fiuto di cronista vecchio stampo arriva a mettere insieme vari indizi. Scopre uno scenario fatto di prostituzione, droga, soldi facili. Animato dal sacro fuoco della verità, azzarda e si avvicina a personaggi equivoci, segue la pista dei criminali serbiLa donna magistrato che conduce le indagini apprezza il suo lavoro ma apparentemente non lo sostiene. Cosa c’è dietro, cosa vogliono nascondere? Un giallo metropolitano che si legge d’un fiato e apre scenari inaspettati su un certo modo di fare giornalismo e di amministrare la giustizia.

—————

UMBERTO BRINDANI è un giornalista professionista. Durante la sua quarantennale carriera, ha ricoperto ruoli dirigenziali come quello di condirettore di Panorama; direttore dei settimanali Gente, Chi, Tv Sorrisi e Canzoni e Oggi. Attualmente, dopo vent’anni, è di nuovo alla direzione di Gente. Volto noto della televisione, è opinionista fisso di Quarto Grado su Rete4 e di numerosi talk show. Nel 2012 ha esordito con il libro Elogio dell’uomo perbene. Questo è il suo primo romanzo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Suicidio imperfetto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PRODOTTI CORRELATI

Curcio Store