Venere a Parigi

7,38

Un racconto audace e divertito, che immerge il lettore in atmosfere da Belle Époque.

1000 disponibili

Condividi:

Descrizione

Il fascino irresistibile delle “donne, donnine, donnette, donnone e donnacce” che hanno fatto la storia della Belle Époque francese ballando, cantando e amando fra il Casino de Paris, il Moulin Rouge, le Folies Bergère e l’Elysée Montmartre. In questa movimentata promenade si incontrano, in vacanza a Citera, donne come Lyane de Puogy e Yvette Guilbert, la Goulue e la Môme Fromage, fino a divinità assolute quali Lina Cavalieri Bella Otero. Una ricca iconografia contribuisce a rendere tangibili figure indimenticabili, cui le parole sapientemente alludono.

Enzo Giannelli è scrittore, poeta e critico multiforme. Promotore attivo di cultura in campo artistico, letterario, teatrale e musicale, ha fondato piccole case editrici e riviste letterarie, firmando numerosi programmi radiofonici e televisivi. È stato amico e confidente di Sandro Penna, il più importante lirico del Novecento europeo, del quale ha pubblicato per Armando Curcio Editore la biografia. Sempre per Armando Curcio ha curato l’edizione italiana dell’epistolario di Walt Whitman, Caro amato ragazzo.

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

Formato

ISBN

Anno

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Venere a Parigi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Descrizione

Il fascino irresistibile delle “donne, donnine, donnette, donnone e donnacce” che hanno fatto la storia della Belle Époque francese ballando, cantando e amando fra il Casino de Paris, il Moulin Rouge, le Folies Bergère e l’Elysée Montmartre. In questa movimentata promenade si incontrano, in vacanza a Citera, donne come Lyane de Puogy e Yvette Guilbert, la Goulue e la Môme Fromage, fino a divinità assolute quali Lina Cavalieri Bella Otero. Una ricca iconografia contribuisce a rendere tangibili figure indimenticabili, cui le parole sapientemente alludono.

Enzo Giannelli è scrittore, poeta e critico multiforme. Promotore attivo di cultura in campo artistico, letterario, teatrale e musicale, ha fondato piccole case editrici e riviste letterarie, firmando numerosi programmi radiofonici e televisivi. È stato amico e confidente di Sandro Penna, il più importante lirico del Novecento europeo, del quale ha pubblicato per Armando Curcio Editore la biografia. Sempre per Armando Curcio ha curato l’edizione italiana dell’epistolario di Walt Whitman, Caro amato ragazzo.

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

Formato

ISBN

Anno

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Venere a Parigi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PRODOTTI CORRELATI