Menu

Nata il 29 febbraio

18,90 17,95

«NON SI TRATTA DI QUALCOSA CHE PUOI SCEGLIERE.

NON BASTA LA MIA VOLONTÀ PER FERMARE LE VISIONI […] MA POSSO SCEGLIERE CHE USO FARNE».

Condividi:

Descrizione

Tea è un’adolescente di quasi tredici anni con una voglia rossa sul braccio, che ama indossare felpe larghe e passeggiare tra i sepolcri del Verano con la migliore amica Rain. Alle porte dello sviluppo, però, inizia ad avere strani sogni di sangue e macabre visioni di spiriti irrequieti. Tea si ritroverà così a indagare su un crimine commesso nel 1800 e sul significato di un ambiguo ciondolo che richiama un’onda; ma non sa che in uno dei palazzi monumentali della Roma antica ha sede l’ASPE, un’associozione segreta che monitora le vite dei pargoli Eccellenti…


Virginia Battisti, storica e antropologa romana, classe 1982, nel 2006 vola in America Latina, dove trascorre più di dieci anni insegnando lingua italiana, storia e filosofia. Nel 2020 torna in Italia e si stabilisce nelle tranquille campagne umbre, con due figli e due gatti. È un’accanita lettrice dall’indole creativa e amante dei classici, che affronta molto sensibilmente i temi legati alla parità di genere.

Illustrazioni di Livia De Simone

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Nata il 29 febbraio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Descrizione

Tea è un’adolescente di quasi tredici anni con una voglia rossa sul braccio, che ama indossare felpe larghe e passeggiare tra i sepolcri del Verano con la migliore amica Rain. Alle porte dello sviluppo, però, inizia ad avere strani sogni di sangue e macabre visioni di spiriti irrequieti. Tea si ritroverà così a indagare su un crimine commesso nel 1800 e sul significato di un ambiguo ciondolo che richiama un’onda; ma non sa che in uno dei palazzi monumentali della Roma antica ha sede l’ASPE, un’associozione segreta che monitora le vite dei pargoli Eccellenti…


Virginia Battisti, storica e antropologa romana, classe 1982, nel 2006 vola in America Latina, dove trascorre più di dieci anni insegnando lingua italiana, storia e filosofia. Nel 2020 torna in Italia e si stabilisce nelle tranquille campagne umbre, con due figli e due gatti. È un’accanita lettrice dall’indole creativa e amante dei classici, che affronta molto sensibilmente i temi legati alla parità di genere.

Illustrazioni di Livia De Simone

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Nata il 29 febbraio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PRODOTTI CORRELATI

Curcio Store