Menu

Amleto in Italia nel Novecento

25,00 24,00

Condividi:

Descrizione

«Il testo non analizza soltanto la messa in scena dell’opera e i problemi a essa relativi (tagli, interpolazioni, interpretazione, recitazione, traduzione, regia, etc.), ma traccia attraverso di essa un profilo delle correnti teatrali e della sto-
ria della critica teatrale del Novecento. L’autore ricompone il poliedrico mondo che ruota attorno alla rappresentazione con uno stile asciutto e sintetico, intervenendo in polemiche e problematiche sia di tipo testuale-filologico che di tipo scenico-rappresentativo, dando così un valido contributo all’interpretazione del dramma shakespeariano… È il miglior libro critico che ho letto sulle interpretazioni novecentesche dell’Amleto».

Mario Verdone


AUTORE: GIANFRANCO BARTALOTTA

Gianfranco Bartalotta è docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo, Facoltà di Scienze della Formazione, Università Roma Tre, e di Metodologie e tecniche della globalità dei linguaggi presso l’Università Telematica Niccolò Cusano. Critico teatrale («Teatro contemporaneo», «Scena illustrata», «Ridotto», «Cinema Sud», «Cinemateca», «Scena», «Hystrio», «Futurismo-
oggi», «Meridiano Sud»), è autore di innumerevoli pubblicazioni sul teatro e sul cinema (Amleto in Italia nel Novecento, Carmelo Bene e Shakespeare, Shakespeare al cinema, Shakespeare e il dialetto di Testori, Harold Pinter: il problema del linguaggio). Nel 1986 gli è stato conferito il Premio della Cultura per la saggistica dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e, nel 2000, il Premio Personalità Europea dall’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma. Dirige la Rivista di Studi Teatro contemporaneo e cinema fondata da Mario Verdone.


 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Amleto in Italia nel Novecento”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Descrizione

«Il testo non analizza soltanto la messa in scena dell’opera e i problemi a essa relativi (tagli, interpolazioni, interpretazione, recitazione, traduzione, regia, etc.), ma traccia attraverso di essa un profilo delle correnti teatrali e della sto-
ria della critica teatrale del Novecento. L’autore ricompone il poliedrico mondo che ruota attorno alla rappresentazione con uno stile asciutto e sintetico, intervenendo in polemiche e problematiche sia di tipo testuale-filologico che di tipo scenico-rappresentativo, dando così un valido contributo all’interpretazione del dramma shakespeariano… È il miglior libro critico che ho letto sulle interpretazioni novecentesche dell’Amleto».

Mario Verdone


AUTORE: GIANFRANCO BARTALOTTA

Gianfranco Bartalotta è docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo, Facoltà di Scienze della Formazione, Università Roma Tre, e di Metodologie e tecniche della globalità dei linguaggi presso l’Università Telematica Niccolò Cusano. Critico teatrale («Teatro contemporaneo», «Scena illustrata», «Ridotto», «Cinema Sud», «Cinemateca», «Scena», «Hystrio», «Futurismo-
oggi», «Meridiano Sud»), è autore di innumerevoli pubblicazioni sul teatro e sul cinema (Amleto in Italia nel Novecento, Carmelo Bene e Shakespeare, Shakespeare al cinema, Shakespeare e il dialetto di Testori, Harold Pinter: il problema del linguaggio). Nel 1986 gli è stato conferito il Premio della Cultura per la saggistica dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e, nel 2000, il Premio Personalità Europea dall’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma. Dirige la Rivista di Studi Teatro contemporaneo e cinema fondata da Mario Verdone.


 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Amleto in Italia nel Novecento”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PRODOTTI CORRELATI

Curcio Store