Menu

Esmeralda e Wendy. Un ponte tra due mondi

18,90 17,95

«Siate sempre la prima versione di voi stesse, invece che la seconda versione di qualcun altro».

Judy Garland

Cos’hanno in comune due donne così diverse? Una narratrice di storie e una ballerina di strada, un’amica e un’amata: forse Esmeralda e Wendy sono semplicemente due facce della stessa medaglia.

 

Condividi:

Descrizione

Cos’hanno in comune due donne così diverse? Una narratrice di storie e una ballerina di strada, un’amica e un’amata: forse Esmeralda e Wendy sono semplicemente due facce della stessa medaglia. Due indoli coraggiose che navigano su rette parallele, danzando in celebrazione alla vita o volando verso avventure esaltanti, si dedicano a se stesse e agli altri con la stessa fermezza che le contraddistingue. Due modelli con due storie differenti che si tingono di quell’irrefrenabile desiderio di indipendenza ed emancipazione.

———————

Victor Hugo nasce a Besançon nel 1802. È considerato il padre del Romanticismo francese. Con Cromwell e con Hernani propone una nuova forma di teatro, ma è con Notre-Dame de Paris (1831) e Les Misérables (1862) che meglio descrive il mondo degli emarginati, invocando la difesa degli umili. Hugo muore a Parigi nel 1885.

James Matthew Barrie nasce a Kirriemuir nel 1860. Giornalista, scrittore e drammaturgo, in Auld Licht Idylls fa emergere il suo stile umoristico, mentre solo con The Little Minister va in scena per ben tre volte. Ma è con Peter Pan and Wendy che affronta temi importanti come l’orfanità in chiave leggera e creativa. Muore a Londra nel 1937.

Gli adattamenti sono a cura di Maria Cafaro e Sabrina Vallarola. Dopo essersi specializzate seguendo il corso «Il traduttore per l’editoria» dell’Istituto Armando Curcio, esordiscono come traduttrici rispettivamente con Esmeralda e il segreto dell’amuleto e Wendy e Peter. L’editing dei progetti editoriali è rispettivamente a cura di Veronica Brunettini e Cecilia Romitelli.

Le illustrazioni sono a cura di Silvia Biondi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Esmeralda e Wendy. Un ponte tra due mondi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Descrizione

Cos’hanno in comune due donne così diverse? Una narratrice di storie e una ballerina di strada, un’amica e un’amata: forse Esmeralda e Wendy sono semplicemente due facce della stessa medaglia. Due indoli coraggiose che navigano su rette parallele, danzando in celebrazione alla vita o volando verso avventure esaltanti, si dedicano a se stesse e agli altri con la stessa fermezza che le contraddistingue. Due modelli con due storie differenti che si tingono di quell’irrefrenabile desiderio di indipendenza ed emancipazione.

———————

Victor Hugo nasce a Besançon nel 1802. È considerato il padre del Romanticismo francese. Con Cromwell e con Hernani propone una nuova forma di teatro, ma è con Notre-Dame de Paris (1831) e Les Misérables (1862) che meglio descrive il mondo degli emarginati, invocando la difesa degli umili. Hugo muore a Parigi nel 1885.

James Matthew Barrie nasce a Kirriemuir nel 1860. Giornalista, scrittore e drammaturgo, in Auld Licht Idylls fa emergere il suo stile umoristico, mentre solo con The Little Minister va in scena per ben tre volte. Ma è con Peter Pan and Wendy che affronta temi importanti come l’orfanità in chiave leggera e creativa. Muore a Londra nel 1937.

Gli adattamenti sono a cura di Maria Cafaro e Sabrina Vallarola. Dopo essersi specializzate seguendo il corso «Il traduttore per l’editoria» dell’Istituto Armando Curcio, esordiscono come traduttrici rispettivamente con Esmeralda e il segreto dell’amuleto e Wendy e Peter. L’editing dei progetti editoriali è rispettivamente a cura di Veronica Brunettini e Cecilia Romitelli.

Le illustrazioni sono a cura di Silvia Biondi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Esmeralda e Wendy. Un ponte tra due mondi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PRODOTTI CORRELATI

Curcio Store