Il fantasma di Canterville

15,90 15,10

«Diritto davanti a sé vide, nel pallido chiaro di luna, un vecchio dall’aspetto terribile. I suoi occhi erano rossi come carboni ardenti e, dai polsi e dalle caviglie, pendevano pesanti manette e catene arrugginite».

Condividi:

Descrizione

Il genio creativo di Wilde dà vita, nel 1887, a questo racconto che sorpassa con tono umoristico sia i cupi romanzi gotici ottocenteschi che l’ormai obsoleto idealismo della società nobiliare inglese. Il terrificante fantasma che infesta il castello di Canterville, sir Simon, viene messo a dura prova dall’arrivo, dagli Stati Uniti, della famiglia Otis. I figli della coppia sono totalmente indifferenti a lui: invece di temerlo a morte, tutti lo raggirano con scherzi e burle vanificando il suo obiettivo di spaventare chiunque si fosse insediato nel castello. Ma tutto cambia quando la primogenita degli Otis scopre la profezia che potrebbe salvare sir Simon dalla dannazione eterna.

———–

Oscar Wilde nasce a Dublino il 16 ottobre 1854. Oltre a essersi imposto come affermato scrittore, è stato poeta, giornalista e saggista: un personaggio davvero poliedrico del mondo letterario vittoriano e decadentista. Figura controversa all’interno della società coeva, il suo percorso di vita è stato un “eccesso di eccessi”, alla continua ricerca di quell’inafferrabile “di più” che potesse rendere la sua vita “un’opera d’arte”. Autore di racconti, saggi, poesie e opere teatrali, è ricordato soprattutto per il suo unico romanzo, Il ritratto di Dorian Gray.

———–

La traduzione del romanzo è a cura di Silvia Rapetti. Laureata in Scienze Politiche ma da sempre affascinata dalle lingue straniere, con il corso di Alta formazione Il traduttore editoriale dell’Istituto Armando Curcio, si specializza e comprende che una passione può diventare mestiere. Esordisce come traduttrice proprio con Il fantasma di Canterville.

Il progetto editoriale è stato revisionato da Giulia Casilli.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il fantasma di Canterville”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Descrizione

Il genio creativo di Wilde dà vita, nel 1887, a questo racconto che sorpassa con tono umoristico sia i cupi romanzi gotici ottocenteschi che l’ormai obsoleto idealismo della società nobiliare inglese. Il terrificante fantasma che infesta il castello di Canterville, sir Simon, viene messo a dura prova dall’arrivo, dagli Stati Uniti, della famiglia Otis. I figli della coppia sono totalmente indifferenti a lui: invece di temerlo a morte, tutti lo raggirano con scherzi e burle vanificando il suo obiettivo di spaventare chiunque si fosse insediato nel castello. Ma tutto cambia quando la primogenita degli Otis scopre la profezia che potrebbe salvare sir Simon dalla dannazione eterna.

———–

Oscar Wilde nasce a Dublino il 16 ottobre 1854. Oltre a essersi imposto come affermato scrittore, è stato poeta, giornalista e saggista: un personaggio davvero poliedrico del mondo letterario vittoriano e decadentista. Figura controversa all’interno della società coeva, il suo percorso di vita è stato un “eccesso di eccessi”, alla continua ricerca di quell’inafferrabile “di più” che potesse rendere la sua vita “un’opera d’arte”. Autore di racconti, saggi, poesie e opere teatrali, è ricordato soprattutto per il suo unico romanzo, Il ritratto di Dorian Gray.

———–

La traduzione del romanzo è a cura di Silvia Rapetti. Laureata in Scienze Politiche ma da sempre affascinata dalle lingue straniere, con il corso di Alta formazione Il traduttore editoriale dell’Istituto Armando Curcio, si specializza e comprende che una passione può diventare mestiere. Esordisce come traduttrice proprio con Il fantasma di Canterville.

Il progetto editoriale è stato revisionato da Giulia Casilli.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il fantasma di Canterville”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PRODOTTI CORRELATI