Menu

Le avventure di Robin Hood

18,90 17,95

«La nobiltà non è un diritto di nascita: è determinata dalle proprie azioni».

Robin Hood

Condividi:

Descrizione

Personaggio per metà storico e per metà leggendario, ispiratore di alcune opere della letteratura inglese, Robin Hood viene immaginato come un generoso fuorilegge guidato da un forte senso di umanità e uguaglianza: ruba ai ricchi per dare ai poveri, così da restringere l’enorme divario che, da sempre, c’è tra diverse classi sociali. Per la bontà dei suoi intenti, nonostante sia un fuorilegge, viene definito il principe dei ladri. Il giovane arciere, figlio adottivo del guardaboschi, è combattivo e coraggioso, leale e vendicativo, per questo farà il possibile per difendere i suoi amici e vendicare i torti subìti.


Alexandre Dumas nasce in Francia nel 1802. Inizia la sua carriera di scrittore realizzando drammi romantici per il teatro, fino ad approdare alla scrittura di romanzi con capolavori quali Il conte di Montecristo e la trilogia dei moschettieri (I tre moschettieri, Vent’anni dopo e Il visconte di Bragelonne). Tutte le sue più celebri opere letterarie sono state inizialmente pubblicate a puntate sui più importanti giornali dell’epoca: per questo Dumas può considerarsi il padre dei feuilleton. Nel 1824 ha avuto un figlio omonimo, Alexandre Dumas, diventato anch’egli scrittore.

Mariagrazia Kuris, nata a Trieste, laureata in filosofia, insegna materie letterarie (italiano e storia) alle scuole superiori. Attualmente è in servizio all’estero, in un liceo internazionale in Francia. Dopo aver seguito il corso di Alta Formazione Il traduttore per l’editoria dell’Istituto Armando Curcio, cura la traduzione e l’adattamento di quest’opera.

Illustrazioni di Filippo Barbacini.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le avventure di Robin Hood”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Descrizione

Personaggio per metà storico e per metà leggendario, ispiratore di alcune opere della letteratura inglese, Robin Hood viene immaginato come un generoso fuorilegge guidato da un forte senso di umanità e uguaglianza: ruba ai ricchi per dare ai poveri, così da restringere l’enorme divario che, da sempre, c’è tra diverse classi sociali. Per la bontà dei suoi intenti, nonostante sia un fuorilegge, viene definito il principe dei ladri. Il giovane arciere, figlio adottivo del guardaboschi, è combattivo e coraggioso, leale e vendicativo, per questo farà il possibile per difendere i suoi amici e vendicare i torti subìti.


Alexandre Dumas nasce in Francia nel 1802. Inizia la sua carriera di scrittore realizzando drammi romantici per il teatro, fino ad approdare alla scrittura di romanzi con capolavori quali Il conte di Montecristo e la trilogia dei moschettieri (I tre moschettieri, Vent’anni dopo e Il visconte di Bragelonne). Tutte le sue più celebri opere letterarie sono state inizialmente pubblicate a puntate sui più importanti giornali dell’epoca: per questo Dumas può considerarsi il padre dei feuilleton. Nel 1824 ha avuto un figlio omonimo, Alexandre Dumas, diventato anch’egli scrittore.

Mariagrazia Kuris, nata a Trieste, laureata in filosofia, insegna materie letterarie (italiano e storia) alle scuole superiori. Attualmente è in servizio all’estero, in un liceo internazionale in Francia. Dopo aver seguito il corso di Alta Formazione Il traduttore per l’editoria dell’Istituto Armando Curcio, cura la traduzione e l’adattamento di quest’opera.

Illustrazioni di Filippo Barbacini.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le avventure di Robin Hood”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PRODOTTI CORRELATI

Curcio Store