Margini di vita

14,90 14,15

Una selezione di racconti brevi ma di grande intensità, percorsi da una luce di umana comprensione.

1 disponibili

Condividi:

Descrizione

La letteratura è forse l’unica dimensione che ha il pregio di restituire dignità e visibilità ai disperati della Terra, ai dimenticati, a chi non avrebbe altra voce. Questo l’obiettivo della raccolta di racconti che l’autore ci propone: una selezione di brevi storie di esseri umani ai «margini di vita». Riflessioni personali che si mescolano a percorsi esistenziali controversi e logoranti, raccontati con affetto ed empatia.

Parabole di vita di personaggi dotati di un’architettura ben delineata e in costante espansione, che hanno il merito di essere andati oltre il dolore personale, che hanno saputo cogliere la valenza catartica implicita in alcuni episodi chiave della loro vita. Altri, condannati all’inferno senza alcun margine di salvezza, deprivati di qualsiasi opportunità di redenzione, rannicchiati su se stessi, alla disperata ricerca di un ultimo, estremo tentativo di sfuggire all’oblio.

La forma del racconto breve in sé condensa lo spettro cromatico delle nostre vite: è l’unica dimensione letteraria capace di ridurre lo spaventoso divario che separa gli ultimi dai primi.

Informazioni aggiuntive

Autore

Collana

Pagine

Formato

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Margini di vita”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Descrizione

La letteratura è forse l’unica dimensione che ha il pregio di restituire dignità e visibilità ai disperati della Terra, ai dimenticati, a chi non avrebbe altra voce. Questo l’obiettivo della raccolta di racconti che l’autore ci propone: una selezione di brevi storie di esseri umani ai «margini di vita». Riflessioni personali che si mescolano a percorsi esistenziali controversi e logoranti, raccontati con affetto ed empatia.

Parabole di vita di personaggi dotati di un’architettura ben delineata e in costante espansione, che hanno il merito di essere andati oltre il dolore personale, che hanno saputo cogliere la valenza catartica implicita in alcuni episodi chiave della loro vita. Altri, condannati all’inferno senza alcun margine di salvezza, deprivati di qualsiasi opportunità di redenzione, rannicchiati su se stessi, alla disperata ricerca di un ultimo, estremo tentativo di sfuggire all’oblio.

La forma del racconto breve in sé condensa lo spettro cromatico delle nostre vite: è l’unica dimensione letteraria capace di ridurre lo spaventoso divario che separa gli ultimi dai primi.

Informazioni aggiuntive

Autore

Collana

Pagine

Formato

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Margini di vita”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PRODOTTI CORRELATI