Mi hanno detto che sono affetto da autismo

14,90 12,66

Un amore diverso, intenso, carnale. Una storia di passioni che supera ogni barriera.

PREMI LETTERARI

Secondo classificato al Premio Nazionale di Poesia e Narrativa Alda Merini, categoria narrativa edita, V edizione 2020

Finalista al V Premio Letterario Città di Siena, categoria libera editi – prosa, edizione 2020

Terzo classificato al Premio Letterario Mondiale “GOLDEN ASTER BOOK”, categoria narrativa edita, edizione 2018

 

16 disponibili (ordinabile)

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Descrizione

Una semplice storia d’amore che si svolge ai giorni nostri, in una qualsiasi città non lontana dalla costa. C’è un particolare: lui è affetto da autismo. I protagonisti, Sean e Miriam, si conoscono da bambini. Sono sempre stati compagni di scuola, dalle elementari al diploma di maturità.
L’autismo di Sean, pur essendo una forma lieve, lo rende strano e bizzarro e Miriam è affascinata e incuriosita dal suo compagno. Cerca di capirlo, lo aiuta, lo difende e ne apprezza le molte qualità positive che fanno parte delle persone con questo disturbo.
Spesso, infatti, hanno un’intelligenza ed una genialità fuori dal comune. È il caso di Sean che diventa uno scienziato nel campo della fisica.
Miriam cerca di aiutarlo a cambiare. Con l’aiuto della razionalità e del ragionamento, stimolando la sua intelligenza, senza avere conoscenze di psicologia, riesce a modificare il suo comportamento. Insieme vivono la loro vita meravigliosa, il loro amore. Un amore puro e assoluto, indistruttibile. A nulla possono le ostilità dei genitori di lei che osteggiano il rapporto.
Come tutte le cose belle, purtroppo tutto finisce improvvisamente.
Dopo la morte di Sean, Miriam non si innamora di nessun altro. Ma un bel giorno incontra Max… un ingegnere informatico affetto da autismo.

Scipione Pagliara è medico endocrinologo e padre di una ragazza di 30 anni affetta da autismo, Francesca. È sposato ed ha due figlie.
Ha dedicato e continua a dedicare la sua vita insieme alla moglie Elisa, presidente di una associazione di genitori di persone autistiche, ad una battaglia di civiltà: la costruzione di un Centro per l’Autismo, per offrire alle persone affette da questa misteriosa condizione ed alle loro famiglie tutto quello di cui hanno bisogno.
Ha scritto e pubblicato il volume Ad Ulisse andò anche meglio con la prefazione del viceministro Davide Faraone, anche lui padre di una ragazza autistica. Mi hanno detto che sono affetto da autismo edito da Armando Curcio Editore.

 

PREMI LETTERARI

Secondo classificato al Premio Nazionale di Poesia e Narrativa Alda Merini, categoria narrativa edita, V edizione 2020

Finalista al V Premio Letterario Città di Siena, categoria libera editi – prosa, edizione 2020

Terzo classificato al Premio Letterario Mondiale “GOLDEN ASTER BOOK”, categoria narrativa edita, edizione 2018

Informazioni aggiuntive

Autore

Formato

Pagine

ISBN

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Mi hanno detto che sono affetto da autismo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Descrizione

Una semplice storia d’amore che si svolge ai giorni nostri, in una qualsiasi città non lontana dalla costa. C’è un particolare: lui è affetto da autismo. I protagonisti, Sean e Miriam, si conoscono da bambini. Sono sempre stati compagni di scuola, dalle elementari al diploma di maturità.
L’autismo di Sean, pur essendo una forma lieve, lo rende strano e bizzarro e Miriam è affascinata e incuriosita dal suo compagno. Cerca di capirlo, lo aiuta, lo difende e ne apprezza le molte qualità positive che fanno parte delle persone con questo disturbo.
Spesso, infatti, hanno un’intelligenza ed una genialità fuori dal comune. È il caso di Sean che diventa uno scienziato nel campo della fisica.
Miriam cerca di aiutarlo a cambiare. Con l’aiuto della razionalità e del ragionamento, stimolando la sua intelligenza, senza avere conoscenze di psicologia, riesce a modificare il suo comportamento. Insieme vivono la loro vita meravigliosa, il loro amore. Un amore puro e assoluto, indistruttibile. A nulla possono le ostilità dei genitori di lei che osteggiano il rapporto.
Come tutte le cose belle, purtroppo tutto finisce improvvisamente.
Dopo la morte di Sean, Miriam non si innamora di nessun altro. Ma un bel giorno incontra Max… un ingegnere informatico affetto da autismo.

Scipione Pagliara è medico endocrinologo e padre di una ragazza di 30 anni affetta da autismo, Francesca. È sposato ed ha due figlie.
Ha dedicato e continua a dedicare la sua vita insieme alla moglie Elisa, presidente di una associazione di genitori di persone autistiche, ad una battaglia di civiltà: la costruzione di un Centro per l’Autismo, per offrire alle persone affette da questa misteriosa condizione ed alle loro famiglie tutto quello di cui hanno bisogno.
Ha scritto e pubblicato il volume Ad Ulisse andò anche meglio con la prefazione del viceministro Davide Faraone, anche lui padre di una ragazza autistica. Mi hanno detto che sono affetto da autismo edito da Armando Curcio Editore.

 

PREMI LETTERARI

Secondo classificato al Premio Nazionale di Poesia e Narrativa Alda Merini, categoria narrativa edita, V edizione 2020

Finalista al V Premio Letterario Città di Siena, categoria libera editi – prosa, edizione 2020

Terzo classificato al Premio Letterario Mondiale “GOLDEN ASTER BOOK”, categoria narrativa edita, edizione 2018

Informazioni aggiuntive

Autore

Formato

Pagine

ISBN

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Mi hanno detto che sono affetto da autismo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PRODOTTI CORRELATI