Marilyn. Una voce in celluloide

16,39

A 50 anni dalla sua morte, un omaggio alla Marilyn cantante. Una voce calda e carezzevole.

300 disponibili

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Descrizione

Originale nello stile e nei contenuti, questo libro intende differenziarsi da altre pubblicazioni puntando su un aspetto meno noto dell’universo Marilyn, le sue canzoni e le sue interpretazioni cinematografiche. Come il suo essere diva e attrice esercita sullo spettatore un fascino pressoché inesplicabile, così il suo essere cantante riesce a suscitare nell’ascoltatore una gamma di sensazioni del tutto inedite che nessuna logica o scuola di pensiero riescono a tradurre in parole.

Enzo Giannelli è scrittore, poeta e critico. Ha fondato case editrici e riviste letterarie («Don Chisciotte», «Il battello ebbro»), dedicandosi a edizioni per bibliofili e a lavori inediti di Sibilla Aleramo e Giorgio de Chirico. Per la Armando Curcio Editore ha curato l’edizione italiana dell’epistolario di Walt Whitman, Caro amato ragazzo, e la biografia di Sandro Penna, L’uomo che sognava i cavalli. Il suo ultimo libro per i tipi della Armando Curcio Editore è Mina, Celentano e gli urlatori.

Informazioni aggiuntive

Autore

Formato

Pagine

Anno

ISBN

Allegato

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Marilyn. Una voce in celluloide”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Descrizione

Originale nello stile e nei contenuti, questo libro intende differenziarsi da altre pubblicazioni puntando su un aspetto meno noto dell’universo Marilyn, le sue canzoni e le sue interpretazioni cinematografiche. Come il suo essere diva e attrice esercita sullo spettatore un fascino pressoché inesplicabile, così il suo essere cantante riesce a suscitare nell’ascoltatore una gamma di sensazioni del tutto inedite che nessuna logica o scuola di pensiero riescono a tradurre in parole.

Enzo Giannelli è scrittore, poeta e critico. Ha fondato case editrici e riviste letterarie («Don Chisciotte», «Il battello ebbro»), dedicandosi a edizioni per bibliofili e a lavori inediti di Sibilla Aleramo e Giorgio de Chirico. Per la Armando Curcio Editore ha curato l’edizione italiana dell’epistolario di Walt Whitman, Caro amato ragazzo, e la biografia di Sandro Penna, L’uomo che sognava i cavalli. Il suo ultimo libro per i tipi della Armando Curcio Editore è Mina, Celentano e gli urlatori.

Informazioni aggiuntive

Autore

Formato

Pagine

Anno

ISBN

Allegato

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Marilyn. Una voce in celluloide”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PRODOTTI CORRELATI