Il codice Inca. La maledizione di Inti il dio Sole.

14,90 14,15

Il romanzo vuole essere una lettura piacevole, tra storia e fantasia, cercando di coinvolgere il lettore dalle prime battute, tenendolo in sospeso fino alle ultime righe e sorprendendolo con colpi di scena. La protagonista affronterà la maledizione di Inti, grazie all’unico gesto che da sempre può superare ogni male, un atto d’amore.

6 disponibili (ordinabile)

COD GACE163A Categorie , , Tag , , , ,

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Descrizione

Ingrid, figlia dell’ambasciatore del Perù a Roma, si laurea in archeologia assieme al fidanzato Robert. I due ragazzi decidono di regalarsi un viaggio in Perù, ma la gioia della partenza è oscurata da una velata tristezza. Nella mente di Ingrid riaffiora la tragedia dell’infanzia, la morte della madre. Questi ricordi sono associati a visioni provenienti dal lontano Impero Inca. La ragazza, come in uno stato di trance, rivede le vicende di Yoana, scelta per la sua straordinaria bellezza tra le Vergini del Sole. Rivivrà, così, gli eventi che porteranno alla maledizione inflittale da Inti per l’eternità, per aver trasgredito alla legge di castità imposta alle sacerdotesse. Una volta giunti a Cuzco, i due ragazzi entreranno in possesso di un quipu regale, il misterioso insieme di cordicelle annodate utilizzato dai sovrani Inca come segreto codice di comunicazione. Con l’aiuto di una studiosa della lingua quechua, l’idioma Inca che ossessiona Ingrid fin da bambina, decifreranno il quipu regale. Le vicissitudini della Vergine del Sole e di Ingrid scorreranno sugli antichi percorsi di Cuzco e del lago Titicaca, fino alla Porta degli dei di Hayu Marca, portando alla soluzione dell’enigma grazie a una scelta d’amore.

AUTORE Stefano Ventura è nato a Casalmaggiore (CR) dove risiede. Laureato presso l’ISEF di Bologna e docente di Scienze Motorie e Sportive in un istituto superiore di Viadana (MN), ha pubblicato, tra gli altri, la trilo- gia di racconti Dal Sole alla Luna (2013), Cosmas l’eroe dell’Impero (Nuova Prhomos, 2014), La spada Damasco (Booksprint, 2015, tradotto anche in spagnolo nel 2017) che presenta in diretta streaming presso il Palafiori di Sanremo in occasione del 66° Festival della canzone italiana, e Francesco Girolamo (Albatros Il Filo, 2016), del quale viene realizzata una riduzione teatrale.

Informazioni aggiuntive

Autore

Genere

Collana

Pagine

Formato

ISBN

Anno

2 recensioni per Il codice Inca. La maledizione di Inti il dio Sole.

  1. Marina

    Ho letto questo libro tutto d’un fiato. La trama del romanzo è ben architettata e la scrittura molto scorrevole. Gli eventi narrati tra passato e presente si correlano perfettamente senza cadute di tensione. Si evidenzia anche una puntuale ricerca storica. Il lettore viene coinvolto cercando di risolvere il codice misterioso inserito nel quipu, l’insieme di cordicelle annodate che veniva utilizzato nel mondo Inca come sistema di comunicazione. Intrigante il personaggio di Yoana la Vergine del Sole colpita dalla maledizione di Inti. Veramente un bel libro, lo consiglio vivamente!

  2. Agostino Soliani

    Mi sono trovato tra le mani un libro prezioso, che coinvolge, da conservare.
    L’Enigma della Croce Inca di Stefano Ventura, Armando Curcio editore, Giugno 2020, mi ha accompagnato fino all’ultima pagina, appassionandomi all’enigma presente nella trama del racconto che si sviluppa tra un lontano passato nell’impero Inca e un presente nella città Roma.
    Nel libro traspare la curiosità dell’Autore nell’approfondire vicende e costumi di uno dei popoli precolombiani, tema già presente in altre opere dello stesso.
    La scrittura è scorrevole e il ritmo narrativo incalzante.
    Da leggere!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Descrizione

Ingrid, figlia dell’ambasciatore del Perù a Roma, si laurea in archeologia assieme al fidanzato Robert. I due ragazzi decidono di regalarsi un viaggio in Perù, ma la gioia della partenza è oscurata da una velata tristezza. Nella mente di Ingrid riaffiora la tragedia dell’infanzia, la morte della madre. Questi ricordi sono associati a visioni provenienti dal lontano Impero Inca. La ragazza, come in uno stato di trance, rivede le vicende di Yoana, scelta per la sua straordinaria bellezza tra le Vergini del Sole. Rivivrà, così, gli eventi che porteranno alla maledizione inflittale da Inti per l’eternità, per aver trasgredito alla legge di castità imposta alle sacerdotesse. Una volta giunti a Cuzco, i due ragazzi entreranno in possesso di un quipu regale, il misterioso insieme di cordicelle annodate utilizzato dai sovrani Inca come segreto codice di comunicazione. Con l’aiuto di una studiosa della lingua quechua, l’idioma Inca che ossessiona Ingrid fin da bambina, decifreranno il quipu regale. Le vicissitudini della Vergine del Sole e di Ingrid scorreranno sugli antichi percorsi di Cuzco e del lago Titicaca, fino alla Porta degli dei di Hayu Marca, portando alla soluzione dell’enigma grazie a una scelta d’amore.

AUTORE Stefano Ventura è nato a Casalmaggiore (CR) dove risiede. Laureato presso l’ISEF di Bologna e docente di Scienze Motorie e Sportive in un istituto superiore di Viadana (MN), ha pubblicato, tra gli altri, la trilo- gia di racconti Dal Sole alla Luna (2013), Cosmas l’eroe dell’Impero (Nuova Prhomos, 2014), La spada Damasco (Booksprint, 2015, tradotto anche in spagnolo nel 2017) che presenta in diretta streaming presso il Palafiori di Sanremo in occasione del 66° Festival della canzone italiana, e Francesco Girolamo (Albatros Il Filo, 2016), del quale viene realizzata una riduzione teatrale.

Informazioni aggiuntive

Autore

Genere

Collana

Pagine

Formato

ISBN

Anno

2 recensioni per Il codice Inca. La maledizione di Inti il dio Sole.

  1. Marina

    Ho letto questo libro tutto d’un fiato. La trama del romanzo è ben architettata e la scrittura molto scorrevole. Gli eventi narrati tra passato e presente si correlano perfettamente senza cadute di tensione. Si evidenzia anche una puntuale ricerca storica. Il lettore viene coinvolto cercando di risolvere il codice misterioso inserito nel quipu, l’insieme di cordicelle annodate che veniva utilizzato nel mondo Inca come sistema di comunicazione. Intrigante il personaggio di Yoana la Vergine del Sole colpita dalla maledizione di Inti. Veramente un bel libro, lo consiglio vivamente!

  2. Agostino Soliani

    Mi sono trovato tra le mani un libro prezioso, che coinvolge, da conservare.
    L’Enigma della Croce Inca di Stefano Ventura, Armando Curcio editore, Giugno 2020, mi ha accompagnato fino all’ultima pagina, appassionandomi all’enigma presente nella trama del racconto che si sviluppa tra un lontano passato nell’impero Inca e un presente nella città Roma.
    Nel libro traspare la curiosità dell’Autore nell’approfondire vicende e costumi di uno dei popoli precolombiani, tema già presente in altre opere dello stesso.
    La scrittura è scorrevole e il ritmo narrativo incalzante.
    Da leggere!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PRODOTTI CORRELATI