Pancia in fiamme

14,90 14,15

Un medico e un paziente combattono contro le malattie infiammatorie croniche intestinali, in un secolo in cui le infiammazioni mietono più vittime delle rivoluzioni del Novecento.

3 disponibili

Condividi:

Descrizione

Un libro necessario, questo, scritto a due voci da due esperti della materia (da due punti vista opposti), dotati entrambi di eccezionale sensibilità e capacità di elaborazione, e per giunta estremamente motivati dal loro coinvolgimento diretto.
Il tema – l’approccio e la guerra contro le malattie infiammatorie intestinali croniche, che sono in modi diversi al centro delle loro vite – viene approfondito con ostinazione e intelligenza acuta, alla ricerca delle ragioni profonde non solo del male stesso, ma anche delle sue cause più remote, da individuarsi, di volta in volta, nelle abitudini di vita, nelle diagnosi difficili o superficiali, nel rifiuto caparbio e vano dell’accettazione da parte dei pazienti, fino al diffuso malcostume corrotto di chi lascia che il nostro cibo e l’aria che respiriamo siano saturi di sostanze nocive, troppo spesso all’origine delle malattie del nostro tempo. La cura, quindi: non solo la terapia, ma l’accudimento e l’immedesimazione di un medico come si deve che si affianca (letteralmente: e anche questa è cura) alla rabbia e all’urgenza di vita accettabile di un paziente alle prese con le Mici (sigla dal suono tenero che indica queste devastanti malattie). Una riflessione articolata e lucidissima che si trasforma in un grido di allarme e in un pressante invito all’autoprotezione dai veleni del terzo millennio, inodori, insapori, subdoli e onnipresenti. Un linguaggio crudo e incisivo, senza sconti, fluido eppure potentissimo, affianca uno sguardo tenero e accorato su una realtà assai diffusa ma poco nota.

Informazioni aggiuntive

Anno

Autore

Pagine

Copertina

Formato

1 recensione per Pancia in fiamme

  1. Tiziano Cornegliani

    “Pancia in fiamme”, di Paolo Sossai ed Elisio Trevisan è un libro che racconta a quattro mani (il medico e il paziente) le malattie infiammatorie intestinali, sostanzialmente morbo di Crohn e rettocolite ulcerosa.
    Di esso si può dire che è un libro di quelli utili, di quelli che “fanno bene”: sicuramente è stato utile per chi lo ha scritto (il coautore, che racconta l’esperienza da parte del paziente, ne avrà certo avuto benefici non fosse altro che per l’effetto catartico); poi è utile per i pazienti affetti da malattie infiammatorie intestinali perché è una fonte di conoscenza e di consigli; e infine, paradossalmente, è utile a tutti coloro che non sono affetti da queste malattie per capire la fortuna che hanno a non doversi confrontare con malattie così invalidanti.
    È un testo lineare, mai difficile, che spiega bene senza entrare in tecnicismi che sarebbero disagevoli per il lettore comune.
    Molto interessante e quanto mai attuale la parte che spiega bene il ruolo dei farmaci biologici, che possono cambiare la vita di questi pazienti.
    L’appendice, che invita a investire sulla prevenzione e ad adottare un corretto stile di vita, è quanto mai condivisibile: prevenzione e stile di vita sono i cardini per agire positivamente sulla salute di tutti noi e al contempo del nostro Servizio sanitario nazionale.
    Tra le pagine si coglie la grande professionalità del professor Paolo Sossai che nel suo lavoro sa sicuramente unire la specifica competenza a una altrettanto grande capacità di entrare in sintonia con i suoi pazienti.
    Leggetelo, vi farà bene e… disinfiammerà la pancia!

    di Tiziano Cornegliani

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Descrizione

Un libro necessario, questo, scritto a due voci da due esperti della materia (da due punti vista opposti), dotati entrambi di eccezionale sensibilità e capacità di elaborazione, e per giunta estremamente motivati dal loro coinvolgimento diretto.
Il tema – l’approccio e la guerra contro le malattie infiammatorie intestinali croniche, che sono in modi diversi al centro delle loro vite – viene approfondito con ostinazione e intelligenza acuta, alla ricerca delle ragioni profonde non solo del male stesso, ma anche delle sue cause più remote, da individuarsi, di volta in volta, nelle abitudini di vita, nelle diagnosi difficili o superficiali, nel rifiuto caparbio e vano dell’accettazione da parte dei pazienti, fino al diffuso malcostume corrotto di chi lascia che il nostro cibo e l’aria che respiriamo siano saturi di sostanze nocive, troppo spesso all’origine delle malattie del nostro tempo. La cura, quindi: non solo la terapia, ma l’accudimento e l’immedesimazione di un medico come si deve che si affianca (letteralmente: e anche questa è cura) alla rabbia e all’urgenza di vita accettabile di un paziente alle prese con le Mici (sigla dal suono tenero che indica queste devastanti malattie). Una riflessione articolata e lucidissima che si trasforma in un grido di allarme e in un pressante invito all’autoprotezione dai veleni del terzo millennio, inodori, insapori, subdoli e onnipresenti. Un linguaggio crudo e incisivo, senza sconti, fluido eppure potentissimo, affianca uno sguardo tenero e accorato su una realtà assai diffusa ma poco nota.

Informazioni aggiuntive

Anno

Autore

Pagine

Copertina

Formato

1 recensione per Pancia in fiamme

  1. Tiziano Cornegliani

    “Pancia in fiamme”, di Paolo Sossai ed Elisio Trevisan è un libro che racconta a quattro mani (il medico e il paziente) le malattie infiammatorie intestinali, sostanzialmente morbo di Crohn e rettocolite ulcerosa.
    Di esso si può dire che è un libro di quelli utili, di quelli che “fanno bene”: sicuramente è stato utile per chi lo ha scritto (il coautore, che racconta l’esperienza da parte del paziente, ne avrà certo avuto benefici non fosse altro che per l’effetto catartico); poi è utile per i pazienti affetti da malattie infiammatorie intestinali perché è una fonte di conoscenza e di consigli; e infine, paradossalmente, è utile a tutti coloro che non sono affetti da queste malattie per capire la fortuna che hanno a non doversi confrontare con malattie così invalidanti.
    È un testo lineare, mai difficile, che spiega bene senza entrare in tecnicismi che sarebbero disagevoli per il lettore comune.
    Molto interessante e quanto mai attuale la parte che spiega bene il ruolo dei farmaci biologici, che possono cambiare la vita di questi pazienti.
    L’appendice, che invita a investire sulla prevenzione e ad adottare un corretto stile di vita, è quanto mai condivisibile: prevenzione e stile di vita sono i cardini per agire positivamente sulla salute di tutti noi e al contempo del nostro Servizio sanitario nazionale.
    Tra le pagine si coglie la grande professionalità del professor Paolo Sossai che nel suo lavoro sa sicuramente unire la specifica competenza a una altrettanto grande capacità di entrare in sintonia con i suoi pazienti.
    Leggetelo, vi farà bene e… disinfiammerà la pancia!

    di Tiziano Cornegliani

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PRODOTTI CORRELATI