Don Salvatore

12,90 10,96

Una saga familiare audace e struggente all’epoca delle grandi guerre. Una storia d’amore e violenza, senza vincitori né vinti.

Esaurito

Condividi:

Descrizione

In una delle isole più belle del mondo – la Sicilia dei Greci, della sabbia arroventata e del profumo forte di agrumi – si dipana, a cavallo tra le due guerre mondiali, la storia di tre famiglie: i Tagliaferri, i Galioto e gli Sciacchitano. Nella terra marittima di Costanova, i rampolli delle famiglie più in vista del paese intrecciano le loro vite in un mosaico di relazioni complesse e fatali. Sullo sfondo delle vicende personali, la tragedia della guerra che corrompe i destini e li forza ad altri fronti. Il destino di due generazioni si intreccia: alleanze, speranze, desideri, istinti, amori, poteri e legami di sangue si muovono tentando di dominare ciò che non può essere imbrigliato. Un romanzo corale dove nessuno è salvo, come nessuno è salvo davvero quando – seppure sopravvissuto – ha visto e vissuto una guerra.

Vincenzo Catania nasce a Roma nel 1944. La famiglia, di origine siciliana, è costretta nella capitale dalla guerra, ma il padre medico fa ritorno all’isola quando Vincenzo è ancora bambino. In Sicilia il giovane Catania respira gli umori e i sapori di una terra unica, che ispira la sua scrittura. Segue la carriera in Medicina, specializzandosi in Ostetricia e Ginecologia, e si dedica alla procreazione assistita da pioniere, arrivando a dirigere il servizio di Fisiopatologia della riproduzione dell’ospedale romano Sandro Pertini, da lui creato. Nel 2010 pubblica il suo primo romanzo, Una storia come tante, racconto d’amore e malattia in cui la penna di scrittore si contamina con la passione per la medicina.

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

Formato

ISBN

Anno

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Don Salvatore”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Descrizione

In una delle isole più belle del mondo – la Sicilia dei Greci, della sabbia arroventata e del profumo forte di agrumi – si dipana, a cavallo tra le due guerre mondiali, la storia di tre famiglie: i Tagliaferri, i Galioto e gli Sciacchitano. Nella terra marittima di Costanova, i rampolli delle famiglie più in vista del paese intrecciano le loro vite in un mosaico di relazioni complesse e fatali. Sullo sfondo delle vicende personali, la tragedia della guerra che corrompe i destini e li forza ad altri fronti. Il destino di due generazioni si intreccia: alleanze, speranze, desideri, istinti, amori, poteri e legami di sangue si muovono tentando di dominare ciò che non può essere imbrigliato. Un romanzo corale dove nessuno è salvo, come nessuno è salvo davvero quando – seppure sopravvissuto – ha visto e vissuto una guerra.

Vincenzo Catania nasce a Roma nel 1944. La famiglia, di origine siciliana, è costretta nella capitale dalla guerra, ma il padre medico fa ritorno all’isola quando Vincenzo è ancora bambino. In Sicilia il giovane Catania respira gli umori e i sapori di una terra unica, che ispira la sua scrittura. Segue la carriera in Medicina, specializzandosi in Ostetricia e Ginecologia, e si dedica alla procreazione assistita da pioniere, arrivando a dirigere il servizio di Fisiopatologia della riproduzione dell’ospedale romano Sandro Pertini, da lui creato. Nel 2010 pubblica il suo primo romanzo, Una storia come tante, racconto d’amore e malattia in cui la penna di scrittore si contamina con la passione per la medicina.

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

Formato

ISBN

Anno

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Don Salvatore”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PRODOTTI CORRELATI